Brevi atti di geografia teatrale. Narrazione, canto e musica nella natura della Val Soana
11 luglio 2020 ore 18.00 - Festival Gran Paradiso dal Vivo - Valprato Soana, Campiglia (Torino)  

Con Camilla Dell'Agnola, Valentina Turrini e Carla Taglietti 
Regia di Sista Bramini 

Festival Gran Paradiso dal Vivo, terza edizione 
direzione artistica Riccardo Gili 

CONTATTI: www.cdviaggio.it; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; 3289148583 ; PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

 logo parco naz    10152373 430530960472435 4455400404589742409 n

Brevi atti di geografia teatrale

11 luglio 2020 - Festival Gran Paradiso dal Vivo - Valprato Soana, Campiglia (Torino)  

Narrazione, canto e musica nella natura della Val Soana. Dal progetto di ricerca “Natura narrata Natura vissuta” con l’Università di Aosta (Scienze della formazione) 5 attrici e una regista teatrale, durante un soggiorno immersivo nel Parco nazionale del Gran Paradiso, hanno creato 12 fiabe originali site-specific, nate dalla prolungata relazione sensoriale con alcuni luoghi naturali del parco e dall’ascolto delle fiabe tradizionali narrate dagli ultimi cantastorie locali. Uscendo dalla clausura dovuta al corona virus più che mai sentiamo il bisogno e il desiderio di natura, di una nuova alleanza tra i viventi che la poesia del TeatroNatura®, arte dal vivo e nel vivo, può favorire. 

Piccoli Paradisi, è una tappa di un progetto teatrale, filmico ed editoriale in via di realizzazione. Nell’edizione Gran Paradiso dal Vivo 2020 diventa una speciale passeggiata teatrale in cui 3 attrici musiciste danno vita a 3 fiabe nate dal loro incontro ravvicinato con la Val Soana. Uno spettacolo adatto a tutti. Il pubblico che spesso attraversa i luoghi che hanno ispirato le fiabe, in questi racconti ne riconosce i dettagli, l’atmosfera e il genius che li abita. 

Un tesoro – di e con Camilla Dell’Agnola, è ambientata a Boschetto e Boschettiera non distante dalla “Grotta dei falsari”. Tra quei borghi magici, semi abbandonati e dove la modernità non è arrivata, vivono esseri poetici che solo a pochi sensibili è dato incontrare, a costoro essi affidano la loro preziosa storia d’amore. 
La nonna dai molti volti – di e con Carla Taglietti, è una fiaba che s’inerpica ad alta quota, fuori dal tempo, nei pressi del santuario di San Besso dove le rocce hanno un volto e la nebbia vela e svela camosci e personaggi misteriosi che offrono, a chi ne ha bisogno, cura e sapienza.
Girometta dell’Azaria - di e con Valentina Turrini, è una ragazzina che guarda le vacche nel pian dell’Azaria, ascolta gli echi delle montagne che la circondano e nel vento sente i sospiri di chi non c’è più. Un miracolo purissimo cambierà la sua valle.

Foto di Carla Taglietti, Camilla Dell'Agnola, Fabrizio Magnani