Le «Metamorfosi» di Ovidio tra arti figurative e teatro
10 settembre 2019 ore 21.00 - Palazzo Venezia - Roma

Con Valter Curzi, Sista Bramini e Camilla Dell'Agnola

CONVERSAZIONI NELLA LOGGIA, L'ARTE CI RACCONTA

Tre cicli di conversazioni per tre macroambiti disciplinari: lʼArchitettura, lʼArte, la Letteratura.

Quindici serate ospitate nella Loggia del Palazzo di Venezia e condotte da curatori dʼeccellenza, che con gli ospiti di volta in volta chiamati a svolgere il tema della serataci guidano con passione in un avvincente viaggio culturale.

Orari: nelle giornate in programma per Conversazioninella Loggia, il museo è aperto dalle 8:30 alle 24:00

Biglietti: lʼingresso alle Conversazioni nella Loggia è gratuitoIl museo è aperto e visitabile previo acquisto del biglietto intero € 10,00 | ridotto € 2,00

info: https://www.art-city.it/component/jevents/274/rassegne/sere-d-arte.html

logo artcity.png

LE «METAMORFOSI» DI OVIDIO TRA ARTI FIGURATIVE E TEATRO 

10 settembre 2019 - Palazzo Venezia - Roma

Per secoli le arti figurative hanno dialogato con lo spettacolo dal vivo e in particolare con il teatro. Alle suggestioni visive si accompagnava il necessario confronto con la parola scritta e recitata, alla ricerca di un primato tra la lingua e lʼimmagine. Ricorrendo al testo delle Metamorfosi di Ovidio (2-8 d.C.), fonte inesauribile di ispirazione per pittori di ogni epoca, Valter Curzi, professore di storia dellʼarte moderna della «Sapienza», ripercorre la fortuna di soggetti tratti dalla mitologia greca. Gli stessi soggetti che ritroveremo nella performance teatrale di Sista Bramini e Camilla DellʼAgnola, della compagnia «O Thiasos TeatroNatura», da anni impegnata nella riproposta di testi classici in un rapporto peculiare con spazi scenici nella natura.

Foto di Francesco Galli